Successo straordinario per Piano City Napoli 2016. La IV edizione del Festival Pianistico Internazionale ha visto la partecipazione di migliaia di persone, con circa 200 concerti realizzati in locations di rilevanza storico-artistica, affiancati da più di 50 house-concert ospitati nei salotti napoletani.

Memorabili i concerti come quello d’inaugurazione, con 21 pianoforti sotto il colonnato di Piazza Plebiscito, o quello in cui Ramin Bahrami ha suonato Bach sulla Scalinata di Montesanto, una location unica, così come la scalinata di Palazzo dello Spagnolo dove si è esibito Andreas Kern, l’ideatore di Piano City.

Grande attenzione è stata data ad alcune zone della città che soffrono di un particolare abbandono e disagio socio-culturale. Nasce così, ad esempio, il concerto di Enrico Pieranunzi nel Chiostro di Santa Caterina a Formiello.

Piano City Napoli ha acceso un riflettore sull’intera città, promuovendo l’immagine del suo patrimonio storico-culturale e della sua grandissima tradizione musicale.